Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2015

La polizia con l'orgoglio Pride

Immagine
In questi giorni si è tanto parlato di orgoglio omossessuale, dei vari gaypride in giro per il mondo, e purtroppo anche brutte notizie sono arrivate dalla Turchia, dove migliaia di manifestatnti sono stati attaccati da proiettili di gomma proprio durante una parata gay. ma per fortuna non in tutti gli stati è stato così. A New York un poliziotto in servizio si è divertito 10 secondi con un manifestante del gruppo LGBT, e a Londra un altro si è lasciato fotografare insieme a un ragazzo gay. Questo dimostra come la civiltà, e le coscienze di questi uomini in altri paesi è molto forte e dedita verso le minoranze.


NEW YORK


LONDRA

Diritti per tutti ma non per lo stivale Italia

Immagine
Una sentenza storica la definirei, una sentenza che tutti aspettavano da parte degli stati uniti. La Corte Suprema degl Stati Uniti ha messo il punto alla lunga diatriba sulle nozze gay, definendole un DIRITTO COSTITUZIONALE. 5 voti a favore e 4 contrari,una battaglia che renderà ufficiali e legali soprattutto i matrimoni tra persone dello stesso sesso. “Quello di oggi è un grande passo nella nostra marcia verso l’uguaglianza”. “Gay e lesbiche hanno ora il diritto di sposarsi, proprio come chiunque altro. #LoveWins“.
E in Italia "Mentre tutti festeggiano la libertà in America, mentre tutti ricorderemo questa data storica 26 giugno 2015, In Italia cosa accade? Nulla...per ora. È il mese dell orgoglio..e il giorno in cui l amore ha vinto...ma siamo proprio sicuri!? Io non so se vorrò sposarmi, ma voglio avere la possibilità di scegliere. Non so se amerò e sarò amato sempre, ma voglio poterlo fare in piena libertà e senza il pregiudizio da parte di nessuno. Voglio poter dire che l …

Morta la vera bellezza: Laura Antonelli

Immagine
Si è spenta una delle attrici più belle del panorama italiano. Luchino Visconti l'aveva considerata una delle donne più belle dell' universo. Tanti i problemi giudiziari che l avevano coinvolta sin dal 1991, quando nella sua casa era stata trovata della droga che le era costato un anno di carcere, e poi i vari interventi chirurgici che a detta di molti l'avevano "sfiguarata" e infine la depressione dalla quale non sarebbe più uscita. L'amico di sempre LINO BANFI le è stato sempre vicino chiedendo l'applicazione della legge Bacchelli - la dotazione di un vitalizio che viene concesso a personalita' dello spettacolo e della cultura che si trovano in difficolta' economiche, Laura antonelli ha sempre ringraziato l'amico Banfi ribadendo però che avrebbe preferito essere dimenticata e che la vita terrena le stava sfuggendo sempre più di mano, chiaro segnale di una profonda depressione. Ciao Laura.

Estate e la voglia di musica

Immagine
Come ogni estate ognuno ha il suo brano che è il simbolo della stagione che viviamo. Siamo ancora a Giugno ma le hit cominciano a farsi sentire. In radio non impazza "EL MISMO SOL" DI Alvaro Soler, Eros Rammazzotti con il suo ultimo singolo e i vincitori di Amici i Kolors. Ma la mia estate musicale è diversa. Clean Bandit con Stronger è sicuramente una delle canzoni che sto ascoltando da qualche giorno e che mi fa sentire il sapore estivo sulla pelle. Un altra canzone che amo particolarmente è "cuore e vento" dei Modà, pur non amando particolarmente il gruppo questa canzone rispecchia molto quello che sento in questo particolare periodo. Ultima song che farà sicuramente parte di questa estate è Francesco Renga con "era una vita che ti stavo aspettando"

Scopri un gesto scopri la bellezza

Immagine
Spesso mi è capitato che mi abbiano  chiesto, "è più bella questa città, o quella in cui sei stato? E' migliore l'Italia o paese x?" La bellezza per me non è il paese o la città in cui scegli di vivere, quello è un altro tipo di bellezza. La Vera bellezza e guardare e camminare per le strade di Napoli, Roma, Polignano..è camminare lungo il nostro stivale e ammirare l'Italia da nord a sud. Se l'Italia è la tua passione dona il tuo 5x1000 al FAI: nella dichiarazione dei redditi inserisci il codice fiscale 80 10 20 30 154. A te non costa nulla, a noi fa la differenza.
http://fai5x1000.it/
#dammipassione

A volte la vera sconfitta per l'umanita' sono i preti

E a dirlo non sono solo io ma la grande comica Luciana Littizzetto. Durante la trasmissione di CHE TEMPO CHE FA, la Littizzetto ha usato parole che vorrei condividere qui con voi, e come non essere d'accordo. Il tema riguardava i matrimoni gay della cattolicissima Irlanda. 
In Irlanda c'è stato un referendum e la domanda era: «Sei favorevole o sei contrario ai matrimoni gay?». E nella cattolicissima Irlanda la risposta è stata «Sì».
Guarda che è figo, in Irlanda dove sono tanto cattolici. Insomma, erano tutti contentissimi tranne il segretario di Stato vaticano, monsignor Parolin, che ha detto che il matrimonio gay è una sconfitta per l'umanità. Che parolone. Quando ho sentito queste cose mi sono venuti gli occhi della Carfagna.
Ma siamo sicuri che è veramente una sconfitta dell'umanità? Il fatto che nel 2015 ci sia gente che ancora muore di fame è una sconfitta per l'umanità. Le guerre e i genocidi sono una sconfitta per l'umanità. I barconi che nauf…